Warren Buffett

 

Abbiamo tutti, almeno una volta, sentito parlare di Warren Buffet e dei suoi successi nell’ambito degli investimenti. Ma cosa lo rende così speciale, così tanto da essere la 5° persona più ricca con un patrimonio personale di ben $118 miliardi?

Warren nacque il 30 Agosto 1930 in Omaha, nel Nebraska, ma si trasferì insieme alla famiglia a Washington DC nel 1942 dopo che il padre venne eletto nel Congresso degli Stati Uniti. 

Le operazioni di Warren iniziarono ben presto. Si vocifera che una delle sue prime attività commerciali fu quella di vendere patatine e Coca Cola ai suoi compagni di classe.

Nel 1962 rileva la Berkshire Hathaway, un’industria tessile ormai prossima al fallimento che tramuta in una holding, tramite la quale gestirà tutti i suoi investimenti, dall’industria, alle assicurazioni alla biancheria.

Tra il 1960 e il 1980 si dedica a molteplici acquisti, dal Washington Post alla Coca Cola, diventando, nel 1990, ufficialmente milionario e guadagnandosi il soprannome di “Oracolo di Omaha”.

Tra le strategie utilizzate da Warren per scegliere i suoi investimenti spicca quella di cercare titoli o azioni sottoprezzate (il cui prezzo attuale fosse più basso del valore dell’azienda) e di investire solamente laddove ci sia un margine di sicurezza, scegliendo così pochi investimenti ogni anno ma accuratamente selezionati.

Warren è inoltre uno dei molteplici miliardari a far parte del Giving Pledge, una campagna per incoraggiare le persone ricche a donare la maggior parte della loro ricchezza in cause filantropiche. Ha infatti promesso che impegnerà il 99% per cause benefiche.

Potrebbero interessarti anche...

Associazione Culturale per l'Alfabetizzazione Finanziaria - C.F. 97807240151 - Privacy policy
Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimento, all'acquisto o vendita di strumenti finanziari o al risparmio.